Responsabilità del professionista intellettuale


Responsabilità del professionista intellettuale

L’avv. Lombardo e la dott.ssa Alessandra De Tommaso hanno pubblicato sul portale Diritto 24 un articolo sulla responsabilità del professionista intellettuale. La disamina giuridica verte sulla natura del problema da risolvere. L’art. 1176 c.c. sulla diligenza qualificata richiede al professionista l’osservanza delle regole tecniche in uso durante una prestazione ordinaria.

logo_diritto24

Nel nostro ordinamento la responsabilità del professionista intellettuale ha natura tipicamente contrattuale, in quanto trova la sua fonte fondamentale nel contratto concluso con il cliente a norma degli artt. 2230 c.c. e ss.
Il professionista, infatti, è tenuto nei confronti del proprio cliente all’esatto adempimento dell’obbligazione contrattualmente assunta, secondo i principi di diligenza e correttezza dettati in materia di obbligazioni dagli artt. 1176 e ss.

Continua su Diritto24

Hai bisogno di una consulenza legale in diritto del lavoro? CONTATTACI!